VW_Camper_Nuovi.html
 


 

Dall’8 al 16 Settembre si è tenuto a Rimini il 14° Salone internazionale del Camper, Caravan, Campeggio e Turismo all’aria aperta. La più grande occasione per vedere, in Italia, una folta rappresentanza di produttori, distributori e venditori di mezzi dedicati alle vacanze e al tempo libero...

Dal “nostro” punto di vista la possibilità di sondare il mercato e cercare gli allestitori che utilizzano i veicoli commerciali VW per realizzare le proprie proposte...


In questa pagina presentiamo il resoconto della Fiera con impressioni, foto e curiosità...

Mondonatura - Fiera di Rimini, Settembre 2007

Visita in Fiera, immagini e considerazioni:


Avevamo deciso di partire assieme Gianluca ed io ma impegni inderogabili di lavoro hanno modificato tutte le previsioni... Così quell’11 settembre mattina, di buon ora, ho preferito utilizzare il treno per raggiungere Rimini Fiera: il biglietto lo avevo acquistato la sera precedente accorgendomi troppo tardi della data di partenza! L’anniversario dell’attacco alle Torri Gemelle di New York mi ha tormentato tutta la notte con pensieri all’indomani, al transito per la stazione di Bologna, anch’essa teatro di una strage, ecc...

Quando poi ho dovuto attendere proprio a Bologna la coincidenza per Rimini, non vedevo l’ora di partire nuovamente! Credetemi, potete cercare di far finta di nulla, ma in molte facce lì in stazione, traspariva nervosismo... Ogni tanto passava qualche arabo, con il classico viso “arrabbiato”, con tanto di zainetto in spalla... e allora attimi di panico!


Arrivo alle ore 9,40 a Rimini Fiera: con mia sorpresa c’era pochissima gente, mentre i parcheggi circostanti erano stracolmi di campers, forse qualche migliaio. I parcheggi infatti ne possono contenere fino a 5000!

Ingresso in Fiera e di corsa a cercare i camper su meccanica Volkswagen!


L’inizio è incoraggiante perchè intravvedo subito un Typ 2 Danbury piazzato in bella mostra tra le vasche d’acqua delle corti interne della Fiera. Mi ritornano subito alla memoria delle bellissime immagini delle cartoline d’epoca che la Volkswagen distribuiva negli anni ’60 e ’70...

Il camperino “inglese” mi ha tenuto impegnato per un po’ per le prime foto di rito...

Ho poi iniziato a visitare i padiglioni coperti quasi mi trovassi in un supermercato, passeggiando in su’ e in giu’ per le corsie, in cerca frenetica alla ricerca dell’unica cosa che ti interessa e che puntualmente non riesci a trovare!

Centinaia di camper esposti, tutti bianchi, tutti uguali, tutti enormi, tutti o quasi motorizzati Fiat! Che tristezza! Scopro una volta di più la mia passione per un marchio che ha in sè qualcosa di speciale e ne ho una riprova parlando con gli espositori... “I mezzi costruiti su base VW verrebbero a costare troppo...”

Anche il Maggiolino costava troppo ai “suoi” tempi e costa oggi il New Beetle... così pare sia anche per i veicoli commerciali... Tantè, la qualità si paga!


Visita allo spazio della CAMPERbusiness dove sono stato accolto cordialmente dal SignorDaniele Ceccotti, amministratore unico dell’azienda che distribuisce in Italia i mezzi della Danbury.

Mi è stato permesso di visionare anche internamente un mezzo e di fotografarne i particolari che qui sono lieto di offrire ai soci del Club. La trasferta a Rimini è stata fondamentale per prendere degli utili contatti e per avere una prima idea di cosa offrano questi camperini “inglesi”.

Posso dirvi che è emozionante trovarsi di fronte ad un Typ 2 che “puzza” di nuovo! Qualche particolare è stato  naturalmente aggiornato: gli specchietti retrovisori esterni, ora in plastica, le freccette laterali, posizionate molto in basso sotto la porta, il cruscotto di nuovo disegno, i sedili della cabina ruotabili ed altro...

Nelle foto potete vedere la ruota di scorta anteriore... ma attenzione, in realtà si tratta di un convogliatore d’aria per il retrostante radiatore! Questo Typ 2 ha un motore 1400 c.c. a benzina, raffreddato ad acqua, lo stesso che monta la Fox!

Siamo in regola con le severe disposizioni antismog! A proposito... la ruota di scorta viene fissata sul portellone posteriore...! Quella finta anteriore può comunque essere eliminata lasciando in vista il nuovo frontale con radiatore in plastica nera rettangolare.

All’interno troviamo una mobilia al solito molto spartana, ma tuttavia raffinata. Gli allestimenti possibili sono moltissimi ed il prezzo varia dai 30.000 € ca. della versione con tetto normale agli oltre 40.000 della versione con tetto rialzabile! Se non fosse per il prezzo... quasi proibitivo...

Pensate che la versione più economica ha solamente un piccolo refrigeratore domestico a 12 volt inserito in un mobile! Si va dai due posti letto ai 4 del modello a tetto rialzabile.

Centinaia i colori della carrozzeria realizzati su richiesta del cliente! Tutto è personalizzabile!

Possibile richiedere l’assetto ribassato per una maggiore aggressività per la “modica” cifra di poco meno di 4.000 €.

I mezzi esposti avevano le coppe ruote e i profili dei fanali verniciati in grigio!? Quelle cromate vengono fornite con sovrapprezzo! Insomma si tratta di un vero camper di lusso! Pensate che una “sottomarca” italiana offre mansardati lunghi oltre 6 metri e allestiti di tutto punto per meno di 32.000 €!!!

Certo questo Danbury si rivolge ai nuovi Hippy, quelli che amano il gusto retro ma che hanno buone possibilità economiche: chiunque facesse una scelta del genere meriterebbe il nostro plauso perchè coglierebbe il vero spirito dell’abitar viaggiando e riporterebbe in strada una vera icona degli anni d’oro della Volkswagen!


Durante la visita ho saputo che il primo rivenditore italiano ufficiale per la Danbury è la HAPPY MOTOR di Arco in provincia di Trento. Il sito web è www.happymotor.net

Il titolare, che ho avuto il modo di conoscere, anch’egli molto cordiale e disponibile, offre servizio di vendita nuovo ed usato ed un’officina per le riparazioni.

Non mancheremo di fargli visita in futuro!


Queste che seguono sono le note importanti allegate dal produttore inglese:


Questi veicoli nascono negli stabilimenti Volswagen Brasil Lda e rispettano le normative vigenti in America latina in materia di sicurezza passiva. Pertanto i veicoli sono soggetti a verifica tecnica presso la DLVA (Driver and Vehicle Licensing Agency) in UK per ogni singolo veicolo. I veicoli destinati al mercato inglese vengono sottoposti a cambio di guida.

Queste macchine non sono equipaggiate (e non possono essere completate con) servosterzo, airbag, ABS e altri dispositivi ormai consolidati in Europa.

La facoltà di importazione viene concessa al Costruttore in forza della sua capacità e obbligatorietà ad eseguire trasformazioni ed allestimenti.

Il rivenditore autorizzato potrà consigliare gli accessori più adatti all’uso personale.


Produttore: Danbury Motorcaravan

www.danburymotorcaravan.com


Agenzia Italia: Camperbusiness srl

info@camperbusiness.it

fax 050 0986570


Rivenditore autorizzato: Happy Motor

www.happymotor.net

Tel. 0464 532332 - Cell. 338 9231729

Via s. Andrea 16/F - 38062 ARCO - TN





Martedì 11 settembre

Come una vecchia cartolina della Volkswagen!

Il convogliatore d’aria per il radiatore...

Il motore 1400 c.c.

Rimini Fiera: l’ingresso al Salone

Club del Maggiolino di Treviso
1986-2014

Il bel Typ 2 della Danbury

La vera ruota di scorta...

Particolare del motore

Il marchio del produttore

Interno della versione a tetto fisso...

Il blocco cucina con il sottostante vano pentola...

Volante e nuovo cruscotto...

A portellone aperto...

In primo piano il sig. Ceccotti della Camperbusiness

DONNE E MOTORI...  questa volta attira di più la carrozzeria bianco-arancio!

L’elegante Wingamm Micros...

Un sogno?

Accesso alla cellula abitativa

Il comodo letto matrimoniale

Assetto di viaggio...

Allestimento interno ...

Bagno e doccia

Un Iveco attrezzato per i Raids più impegnativi...

Un Saviem superaccessoriato...

L’adesivo del Raid in programma

I due Iveco in esposizione

Un Karmann Colorado semintegrale...

Interno bicolore e letto matrimoniale fisso...

Bagno e doccia...

Cabina di guida

Cucina

Lo stand della Volkswagen Italia...

Particolare posteriore

Allestimento interno del California

Versione speciale del Caddy

Finalmente incontro lo stand della Wingamm che produce monoscocche in vetroresina ed utilizza anche il VW Transporter per un proprio modello, il simpatico Micros, il più piccolo della propria gamma ma uno dei più costosi in listino!

Un mezzo piacevole esteticamente e sicuramente agile rispetto alla massa dei camper esposti in Fiera. Da notare il colore della carrozzeria, un grigio metallizzato chiaro ben più piacevole dell’usuale bianco offerto ovunque. La linea filante pare uscita da un produttore d’auto piuttosto che da un allestitore di camper. La maggior larghezza permette però un’abitabilità migliore rispetto ad un classico furgonato.

Il letto matrimoniale basculante si abbassa tramite dei comodi pistoni a gas, lasciando al disotto spazio sufficiente per un altro letto della stessa grandezza, il cui meccanismo di trasformazione mi è parso però un po’ complicato e laborioso. Meglio quindi viaggiare in coppia.

Sistema di riscaldamento Truma/Combi 3400 ad accensione elettronica.

Ottimo lo spazio del bagno-doccia tutto in vetroresina, modulo indispensabile per quanti desiderano essere indipendenti al massimo.

Per quanto riguarda gli equipaggiamenti motrice abbiamo: abs/asr, airbag guida e passeggero, climatizzatore, chiusura centralizzata porte cabina con telecomando, vetri ayermici, alzacristalli elettrici, specchi esterni elettrici con sbrinamento.


Molto disponibili i titolari e i dipendenti nel presentare il prodotto. Questo mezzo su meccanica VW continuarà a rimanere a listino per tempo indeterminato...


www.wingamm.com

Turri e Boari snc - Arbizzano di Negrar - VR

Tel. 045 7513715    fax 045 6020478

Continua la ricerca, passo da padiglione a padiglione ma continuo a vedere le solite cose... la battaglia tra ditte espositrici si fa sulle dotazioni interne dei mezzi, sul lusso in poche parole... ma dov’è finito lo spirito del nomade camperista?

Finalmente intravvedo dei mezzi interessanti, sono anche “vecchi” ma non VW... questi si che mi entusiasmano: sono due Iveco ed un Saviem, attrezzati di tutto punto per Raids avventurosi! Belli! Pare che i tre equipaggi si apprestino ad attraversare l’intero continente americano in un viaggio di quasi un anno! Come vorrei esserci anch’io! Il mio VW LT non ce potrebbe fare... meglio accontentarsi di viaggi meno impegnativi...

Tra le offerte presentate da vari Tour Operators in Fiera, molto allettante un viaggio in Russia con il proprio mezzo! L’organizzazione pensa a tutte le formalità e mette a disposizione il personale d’appoggio che accompagnerà la piccola flotta di campers sulle strade poco frequentate della repubblica russa. Ci sto pensando seriamente anche se sarebbe eccezionale creare un gruppo di camperisti su soli mezzi VW, sia moderni che storici... Non credo che mi divertirei molto con gli anonimi ed enormi motorhomes!

Torniamo però ai nostri camper su meccanica VW...

Presente in Fiera la tedesca Karmann che ha in listino una buona scelta di semintegrali e mansardati su VW Transporter T5 102 CV turbodiesel.

Dei mezzi di grande dimensione questi Colorado, che raggiungono i sette metri di lunghezza, ben fatti ma con degli interni dal gusto un po’ troppo tedesco... I mobili sono realizzati in mix di materiali, “pero vellese” e “acero Vermont”, che i profili in alluminio opacizzato fanno ulteriormente risaltare.

I letti possono anche essere fissi a seconda della richiesta del cliente. Si parte da allestimenti per due persone fino a quattro comodi posti con tutte le comodità.

La tecnica di bordo è situata nel pavimento tecnico: ciò facilita i lavori di manutenzione. I dispositivi di sicurezza, il caricabatteria e la pompa idraulica possono venire raggiunti attraverso sportelli di servizio creati nel pavimento. L’aria di riscaldamento viene distribuita lungo il pavimento tecnico.

Prezzi da 64.000 a 68.000 €


Karmann-Mobil Vertriebs GmbH

http:/www.karmann-mobil.de

Quasi al termine della ricerca, nell’ultimo padiglione ho intravisto delle bandiere Volkswagen. C’è anche la Volkswagen Italia in Fiera e con uno stand degno di nota! Cavallo di battaglia il T5 nelle varianti Multivan, Caravelle e California. Gli allestimenti interni sono splendidi con legno chiaro e finiture in prezioso alluminio che da’ al tutto un’eleganza e sobrietà uniche. Solamente la Mercedes e la Westfalia raggiungono la stessa qualità di materiali e realizzazione.

I sedili dell’abitacolo possono essere ruotati per il pranzo: la cucina ha tutto quello che serve, fornello a gas a due fiamme con accensione piezoelettrica, lavandino con cassetto per le posate e frigorifero da 42 litri.

Il letto superiore largo 120 cm e lungo 200 si apre a pantografo permettendo di ottenere un’altezza superiore su tutta la lunghezza del tetto sollevabile. Il tetto è comandato elettroidraulicamente.

Il California è offerto negli allestimenti Trendline e Comfortline con tetto rialzabile o rigido.


La Volkswagen presenta poi la versione “tempo libero” del Caddy con speciale allestimento “camperizzato” per due persone, il tutto smontabile in pochi minuti.

Una soluzione interessante per quanti desiderano comunque guidare una comune vettura per la maggior parte del tempo.


Volkswagen Italia

Internet: http:/www.volkswagen-california.it

Cosa dire ancora di questa Fiera? Forse che mi aspettavo più presenza “tedesca”... anche perchè il visitatore, immerso com’è tra mezzi di produzione nazionale non ha grandi possibilità di confrontare i prodotti con la concorrenza... Noi, che siamo appassionati di VW in generale, abbiamo sofferto un po’ questa condizione. La prossima volta cercheremo di visitare la Fiera di Düsseldors dove veramente si vedono le grosse novità in arrivo... Qui a Rimini nessuno sapeva nulla circa il nuovo veicolo commerciale della VW, il Crafter! Probabilmente ne sentiremo parlare di più il prossimo anno. In Germania nel frattempo la Westfalia ha annunciato di realizzare il nuovo Sven Hedin su questa meccanica! La Volkswagen non rimane a guardare e annuncia di voler realizzare a sua volta il nuovo Florida su Crafter! Una battaglia tra titani! Voci di corridoio ipotizzano comunque dei prezzi di vendita d’attacco perchè pare che il Crafter, in proporzione, dovrebbe costare meno del Transporter T5, infarcito com’è quest’ultimo di tecnologie avanzatissime...

Staremo a vedere...


Westfalia Sven Hedin

Westfalia Van Conversion

Internet: http:/www.westfalia-van.de


VW Florida

Internet: http:/www.schwabenmobil.de

Il mensile tedesco ProMobil anticipa la notizia dell’imminente realizzazione dello Sven Hedin e del Florida!

Anche la rivista ReiseMobil mette in risalto il progetto della Westfalia per il nuovo Sven Hedin che arriverà nel mercato tedesco nel 2008

VW_Camper_Nuovi.html